L’ESTATE DI SAN MARTINO

Rievocazione di San Martino a cavallo con il mantello rosso

LA LEGGENDA NARRA CHE… Martino di Tours, militare romano vissuto nel IV secolo d.C., prima di convertirsi al cristianesimo si imbatté in un mendicante infreddolito e con pochi vestiti addosso e, preso da compassione, decise di offrirgli un pezzo del suo mantello militare tagliandolo con la sua spada. Si racconta che subito dopo quel gesto la temperatura si fece più calda e che, durante la notte, Gesù apparve in sogno a Martino con indosso il suo mantello. Al risveglio, il mantello del militare romano era tornato come nuovo. 
Da quell’anno i giorni intorno alla prima decade di Novembre sono generalmente caratterizzati da bel tempo, probabilmente per la volontà di Dio di ricordare quell’avvenimento.

Per ricordare la leggenda e il significato dell’estate di San Martino, caratterizzato da giorni di bel tempo, si organizzano giornate ricche di eventi in un itinerario tra gusto e cultura.

Mostre di artigianato locale con lavori di intaglio sul legno, pittura e mosaico, laboratori per bambini, visite guidate per grandi e piccini, camminate, gita in bicicletta, spettacoli di musica, danza e teatro.

Il tutto accompagnato da cibi tipici della stagione: vino novello, castagne e dolci, serviti sotto una tensostruttura in Piazza XX Settembre.


FESTA DI SAN MARTINO 2018 

Clicca QUI per il PROGRAMMA 2018

Mostra del legno, mosaico e pittura: Clicca QUI per compilare il modulo di partecipazione